E’ meglio Prestashop o Woocommerce?

La shopping online sta aumentando sempre di più ogni anno, un pò per via della pandemia e un pò perché le persone si sono rese conto di quanto siano comodi gli acquisti online.
Recenti sondaggi hanno rilevato che oltre il 25% delle persone acquista qualcosa online almeno una volta alla settimana.
Avere quindi una presenza online e mettere i tuoi prodotti e servizi in un negozio E-Commerce ti darà l’opportunità di raggiungere molti nuovi clienti e aumentare le vendite.
Per avviare e gestire un’attività di E-Commerce di successo, è necessario prima selezionare un software appropriato.
C’è una vasta gamma di soluzioni disponibili ed è abbastanza difficile per la maggior parte degli imprenditori prendere una decisione giusta. Oggi vediamo un confronto tra due opzioni molto popolari sono WooCommerce e PrestaShop.

Panoramica generale tra Woocommerce e PrestaShop

Woocommerce

WooCommerce è stato rilasciato dallo sviluppatore di temi WooThemes nel 2011. Successivamente, nel 2015, è stato acquisito da Automattic, la società proprietaria di WordPress.
WooCommerce una delle piattaforma di E-Commerce più popolare al mondo, che attualmente alimenta milioni di negozi online. Questo perché questa piattaforma risulta molto semplice sia da installare che da usare.
Quando installi il modulo E-Commerce, otterrai tutti gli strumenti necessari di cui avrai bisogno per gestire il tuo negozio online, tra cui: varie opzioni di spedizione e pagamento, prodotti, sistema di gestione degli ordini, strumenti di marketing, rapporti aziendali, ecc.
Dato che poi si basa su WordPress, puoi anche usufruire delle migliori funzionalità di blogging. L’editor di temi è intuitivo e dobbiamo notare che, a differenza della maggior parte degli altri plug-in di E-Commerce per WordPress, WooCommerce è quasi privo di errori e bug. Inoltre è costantemente aggiornato.
WooCommerce è sul mercato da molti anni ormai, quindi è considerato una soluzione molto stabile e matura che può essere utilizzata da negozi piccoli e grandi e può essere scalata in qualsiasi punto. Le community di supporto sono molto complete a causa del numero di utenti e i ticket diretti di solito ricevono risposta in 1-2 giorni dallo staff di WooCommerce/WordPress.

Woocommerce Design

Poiché WooCommerce è un plug-in per WordPress, deve essere installato come qualsiasi altro plug-in. Trattandosi di un software gratuito e open source, non hai bisogno di alcuna licenza e non ci sono canoni mensili ricorrenti. Quando configuri il tuo negozio WooCommerce, sarai in grado di vendere qualsiasi cosa: prodotti fisici, prodotti digitali, servizi, abbonamenti, prenotazioni, ecc.

Alcuni di questi potrebbero richiedere funzionalità aggiuntive abilitate dai plug-in, ma la maggior parte delle funzionalità predefinite dovrebbe essere in grado di darti tutti gli strumenti per cominciare.

L’aggiornamento dei prodotti è una semplice questione di inserimento di testo, immagini e metadati sui tuoi prodotti nei campi pertinenti contenuti nella pagina «Aggiungi un prodotto». Semplice no?

Avrai anche la possibilità di installare temi specifici di WooCommerce che sono stati realizzati su misura per rendere ogni aspetto del tuo negozio online semplicemente fantastico.

Il tema predefinito è Storefront e la sua integrazione con WooCommerce e  è perfetta, poiché è costruita e gestita da WooCommerce. Se desideri invece personalizzare ulteriormente l’aspetto del tuo negozio online, puoi scegliere uno dei tanti «temi figlio» per Storefront e la maggior parte di essi costa € 39.

woocommerce-design

Il supporto per i temi WooCommerce è a pagamento. Diversi temi ti permetteranno un maggiore potenziale di personalizzazione di cose come menu, navigazione e integrazione con i social media. Anche i colori, gli stili, i caratteri e le foto stock variano a seconda del pacchetto di design che scegli quando aggiorni il tuo sito WooCommerce.

Prestashop

PrestaShop è un software di e-commerce open source completamente gratuito da scaricare e utilizzare. È stato creato nel 2005 in Francia. Ci sono oltre 250.000 negozi dal vivo che lo utilizzano in questo momento e originariamente ha guadagnato popolarità grazie a una dashboard intuitiva e a una ricca funzionalità predefinita. È molto facile da usare e comprensibile, oltre che semplice da navigare e non dovresti avere troppi problemi con esso.

La principale differenza tra PrestaShop e WooCommerce è che PrestaShop è un software di E-Commerce indipendente, mentre WooCommerce è un plugin per WordPress.

PrestaShop può essere ridimensionato e puoi creare un numero qualsiasi di prodotti. Questa è una buona cosa da tenere a mente quando devi espandere il tuo negozio. I pratici strumenti di gestione dell’inventario ti daranno un buon controllo sulle tue scorte. C’è anche un’opzione per gestire più negozi tramite una dashboard che può tornare utile se hai più di un negozio.

Prestashop Design

Con PrestaShop puoi creare gratuitamente il tuo negozio online da zero o utilizzare uno dei temi gratuiti. In alternativa, potrai acquistare un tema tra i tantissimi disponibili.

prestashop-design

Il prezzo per i temi che sono stati sviluppati dalla community varia da gratis fino a € 300. PrestaShop offre temi di partner certificati e il prezzo parte da circa € 84 e il prezzo dei modelli premium può partire da € 150, il che è piuttosto ripido.

Discorso un pò particolare per l’installazione, che a meno che tu non abbia già esperienza nel settore, avrà necessità di un professionista.  Nel complesso, PrestaShop è adatto a chi ha capacità di codifica.

Design: chi vince tra Woocommerce e Prestashop?

WooCommerce dal punto di vista del design è sicuramente più avanti rispetto a PrestaShop. Infatti anche se PrestaShop ha alcuni buoni temi,  rispetto ai temi WordPress e WooCommerce, costano troppo. WooCommerce ha sicuramente un’ottima scelta sui temi, perché puoi facilmente trovare temi per tutti i tipi di scopi e settori.

Prezzi

Woocommerce

WooCommerce è un plug-in gratuito per WordPress, dovrai quindi solo coprire le spese legate ad altre cose di base che derivano dall’esecuzione di qualsiasi sito Web. Innanzitutto, dovrai ci sarà un canone hosting mensile, che varierà a seconda delle dimensioni del tuo sito Web e del traffico mensile. In secondo luogo, dovrai acquistare un dominio che costa in media € 15 all’anno.

Dopo le spese di base iniziali, devi tenere conto delle estensioni aggiuntive che dovrai acquistare come per esempio, per i gateway di pagamento, SEO e così via. Il prezzo per le estensioni varierà, ma di solito è di circa € 49-79. Dato che sei fondamentalmente su WordPress, hai decine di migliaia di plugin disponibili gratuitamente, quindi risparmierai molto usando WooCommerce perché, con PrestaShop, i prezzi per tutto questo si alzano molto rapidamente.

La maggior parte dei plug-in può essere acquistata a una tariffa una tantum di € 10-99. In ogni caso, sarai in grado di selezionare il prodotto giusto per soddisfare le tue esigenze dedicando abbastanza tempo a leggere il feedback dei clienti.

Prestashop

Anche se PrestaShop è un software open source, ogni negozio avrà una spesa continuativa che dipenderà da molti fattori. PrestaShop non è così facile da installare e utilizzare e i suoi moduli interferiranno l’uno con l’altro, portando a un negozio difettoso. Se non hai le conoscenze di programmazione necessarie, dovrai assumere sviluppatori web e designer per risolvere ogni problema.

prestashop_prezzi

I componenti aggiuntivi e i moduli di solito hanno un prezzo elevato perché è così che PrestaShop ha il suo guadagno.

Quindi, le spese principali che dovrai affrontare sono sostanzialmente legate al servizio di hosting che può partire dai 25 € al mese, un template (150 -300 €) e costi per design e sviluppo, che variano in base alle esigenze.

Prezzi: chi vince tra Woocommerce e PrestaShop

Prestashop, è gratuito per iniziare, ma ci sono costi aggiuntivi che possono far aumentare di molto il budget. Ogni funzione aggiuntiva e aggiornamento del tuo sito web sarà molto costoso. Inoltre, se non sei molto esperto di tecnologia, dovrai sicuramente assumere uno sviluppatore per aiutarti a configurare e gestire il tuo negozio poiché non è così facile fare queste cose rispetto a WooCommerce.

WooCommerce ha gli stessi costi di base per la gestione del sito Web, ma ha molto di più da offrire in termini di plug-in gratuiti e temi ed estensioni molto più economici. Inoltre, non è necessario assumere uno sviluppatore per tutto ciò che devi fare, quindi nel complesso scegliendo WooCommerce, risparmierai molti soldi a lungo termine..

Il supporto degli sviluppatori per i plug-in è spesso disponibile e la maggior parte degli sviluppatori impiega solo un giorno o due per tornare alla maggior parte dei ticket. Ciò semplifica la convergenza tra i plug-in e può rendere più efficiente l’uso delle risorse disponibili insieme alla documentazione per l’utente.

Plugin e estensioni

Woocommerce

Ci sono molte estensioni disponibili per il tuo negozio gratuiti e a pagamento, che ti permetteranno di aggiungere qualsiasi funzionalità al tuo negozio online.

woocommerce_estensioni

WooCommerce ti consente di installare plug-in ed estensioni di terze parti e non limita le tue scelte come altri plug-in del carrello degli acquisti. Alcune delle estensioni più popolari includono quelle per l’elaborazione dei pagamenti (PayPal, 2Checkout e Amazon), la contabilità (Xero e FreshBooks) e la spedizione (FedEx e UPS), nonché funzionalità promozionali di base come slider di immagini, plug-in di social media e contatti forme.

La cosa ancora migliore è che WooCommerce funziona perfettamente con plug-in ed estensioni offerti da WordPress e persino da sviluppatori di terze parti. Ciò significa che non avrai problemi con le estensioni che non funzionano correttamente insieme. Gli sviluppatori offrono canali di supporto aperti per il loro prodotto, quindi se si verifica un problema, è possibile trovare facilmente gli strumenti necessari per risolvere il problema.

PrestaShop

Le integrazioni sono di solito un acquisto una tantum. I moduli spaziano dagli extra per la sicurezza dei pagamenti agli strumenti pubblicitari.

Il prezzo per i componenti aggiuntivi può variare da € 20 a € 50, ma molti altri costano molto di più. Quindi, il costo per i componenti aggiuntivi aumenterà davvero nel tempo.

prestashop_plugin

C’è un altro svantaggio di questi componenti aggiuntivi di terze parti e questo è il fatto che sono stati realizzati da sviluppatori diversi e non è garantito che funzionino insieme. Ciò porterà a problemi nel tuo negozio e a una ridotta usabilità. Il supporto di PrestaShop di solito non sarà in grado di aiutarti in questo poiché non hanno creato i componenti aggiuntivi.

Plugin e estensioni chi vince tra WooCommerce e PrestaShop?

Sia WooCommerce che PrestaShop offrono una miriade di plugin ed estensioni che puoi utilizzare per implementare funzionalità aggiuntive nel tuo negozio online. WooCommerce ha un vantaggio qui per alcuni motivi. WooCommerce ha molti più plugin gratuiti disponibili poiché è basato su WordPress. Funzionano perfettamente insieme e sono stabili, il che non si può dire per PrestaShop poiché molti componenti aggiuntivi e moduli sono in conflitto tra loro. C’è anche il problema con il prezzo del modulo PrestaShop che ti costerà molto di più delle estensioni WooCommerce.

Caratteristiche

Woocommerce

Non puoi davvero battere la flessibilità di WordPress perché non stai confrontando solo WooCommerce e PrestaShop, ma anche WordPress e tutto ciò che ha da offrire. Per questo motivo, WordPress ha molte più funzionalità a tua disposizione che altre piattaforme come PrestaShop semplicemente non hanno. Ciò significa che se hai bisogno di un ottimo plugin SEO, puoi semplicemente installarne uno gratuitamente. Con la libertà della piattaforma WordPress, puoi creare un negozio online professionale ed efficiente molto facilmente.

WooCommerce ti consentirà di vendere prodotti fisici e digitali, inoltre potrai utilizzarlo anche per il marketing di affiliazione. Sono disponibili molti gateway di pagamento, inclusi PayPal e Stripe. Puoi modificare le tariffe di spedizione per corriere e anche le tasse applicabili. WooCommerce ti consente di caricare un numero illimitato di prodotti e categorie e puoi anche evadere facilmente gli ordini.

WooCommerce ti consentirà di utilizzare la familiare interfaccia di WordPress in modo che le attività quotidiane saranno abbastanza facili da eseguire. L’interfaccia di WordPress è molto intuitiva e consentirà anche ai principianti di prendere rapidamente il ritmo.

PrestaShop

PrestaShop è dotato di molte funzionalità già integrate e avrai tutte le basi di cui hai bisogno per iniziare. La piattaforma è integrata con tutti i principali corrieri come USPS, UPS e FedEx, quindi i tuoi clienti possono scegliere l’opzione che preferiscono.

PrestaShop ti consente di aggiungere prodotti, immagini, categorie e caratteristiche del prodotto illimitati. Puoi anche gestire il tuo inventario e utilizzare il monitoraggio dell’inventario e gli avvisi. Ci sono alcune funzionalità SEO implementate come la mappa del sito di Google, ma non è a livello di WordPress e WooCommerce. I tuoi clienti avranno più opzioni di pagamento come bonifico, assegno o carta di credito tramite un processore di pagamento di terze parti.

PrestaShop ti offre analisi in tempo reale, ma puoi sempre integrare il tuo negozio con Google Analytics. Puoi anche eseguire promozioni e applicarle a prodotti e regioni specifici.

La dashboard di PrestaShop mostra tutte le statistiche di gestione importanti e diversi strumenti per la gestione dei prodotti e del catalogo. La dashboard è guidata dai fatti e dalle statistiche e l’obiettivo principale sono i grafici, quindi tutto sembra molto moderno. Avrai tutte le statistiche necessarie per le vendite, il tasso di conversione e le visite visualizzate chiaramente e cose come la gestione di clienti, ordini e spedizioni sono a pochi semplici clic di distanza.

Caratteristiche: chi vince tra Woocommerce e PrestaShop?

Sia WooCommerce che PrestaShop possono essere utilizzati per vendere prodotti fisici e digitali. Offrono anche strumenti semplici per la gestione del prodotto, l’analisi e l’evasione degli ordini.

Col passare del tempo, vorrai esplorare altre strade ed espandere le funzionalità del tuo negozio. WordPress viene fornito con migliaia di plugin ed estensioni, quindi non puoi davvero batterlo ed è sicuramente la nostra preferenza. Sia che tu voglia aggiungere chat dal vivo, codici promozionali, recensioni dei clienti o condivisioni sui social media, puoi farlo in entrambe le piattaforme, ma molto più facilmente e nella maggior parte dei casi gratuitamente con WooCommerce e WordPress. PrestaShop di solito ha un prezzo più alto, quindi questo sarebbe il compromesso e il motivo per cui sceglieremmo ancora WooCommerce. Anche la scalabilità di WooCommerce offre un potenziale di crescita impressionante per la maggior parte dei trader.

Conclusione

Fare la scelta giusta quando si sceglie la migliore piattaforma di e-commerce è fondamentale. Cambiare piattaforma in seguito è un incubo, quindi è necessario tenere conto di ogni punto del confronto.

Quando esaminiamo ogni punto come design, prezzi, componenti aggiuntivi e assistenza clienti, possiamo vedere che WooCommerce è di gran lunga superiore a PrestaShop. WooCommerce offre un design migliore e anche i temi hanno un prezzo inferiore. I temi per PrestaShop hanno un prezzo elevato, inoltre dovrai assumere qualcuno per installarlo correttamente. I prezzi di base sono simili per entrambi, ma se si considerano altri aspetti e le spese a lungo termine, WooCommerce sarà una soluzione molto più economica.

WooCommerce offre anche molti plugin gratuiti e funzionano tutti perfettamente insieme, il che non è il caso di PrestaShop poiché i moduli costano un sacco di soldi, inoltre spesso non saranno compatibili e ti daranno problemi.

Quanto costa un E-Commerce con Shopware?

Come abbiamo visto Shopware è una piattaforma, piuttosto semplice, per realizzare siti E-Commerce.

Ovviamente quando si decide di intraprendere un’ attività online, fondamentale è l’analisi dei costi. Tra quelli che vanno quindi considerati ci sono sicuramente quelli legati alla piattaforma e al suo sviluppo.

Quindi la prima domanda che ci si fa, se si decide di scegliere Shopware è: quanto costa il negozio Shopware completo?

La risposta in effetti non è immediata, poiché tutto dipende dalla tue esigenze e dalle caratteristiche si desidera avere nel proprio E-Commerce.

Possiamo però vedere insieme un prezzo stimato, per un negozio base con le funzionalità necessarie alla vendita.

Da cosa dipende il costo di Shopware?

I fattori di base che legati al costo del negozio Shopware sono:

  • Il tipo di licenza della versione Shopware
  • Plugin Premium e funzionalità aggiuntive di Shopware (se necessario)
  • Costo dei Plugin di terze parti
  • Costi di installazione e configurazione di Shopware Setup
  • Selezione e implementazione del tema e del design (se richiesto)

Il costo di un negozio Shopware, dipende poi in sostanza da 4 fattori:

  • Tipo di versione Shopware che vuoi utilizzare
  • Plugin aggiuntivi (sia Shopware premium che di terze parti)
  • Sviluppo individuale e personalizzato per tema e design Shopware
  • Template individuale delle pagine Shopware

Quanto costa un E-commerce con Shopware?

Vediamo ora una veloce carrellata di quelli che possono essere dei prezzi stimati per la realizzazione di uno store online con Shopware. Analizziamo in particolare 4 opzioni differenti.

Opzione 1 – Shopware CE Entry Shop Package: (da 2000€ a 2500€)
Shopware CE, con tema predefinito Shopware e impostazioni CI e plug-in gratuiti, ti costerà da 2000 a 2500 €.

Poiché questo tipo di Shop può essere implementato in 80-100 ore.

Opzione 2 Pacchetto Shopware CE Basic Shop: (da 3500€ a 4500€)
Shopware CE, Tema Shopware acquistato con impostazioni CI, impostazione della pagina dell’elenco degli articoli e plug-in gratuiti con 2 plug-in premium Shopware.  Questa configurazione, ti costerà circa 3500-4500€.

Poiché questo tipo di sistema Shop può essere implementato in 160-200 ore.

Opzione 3 Pacchetto Shopware Professional Advance Shop: (da 6000€ a 7500€)
Shopware versione professionale, incluso il costo della licenza con design personalizzato. Il costo di questo tipo di design, varia a seconda delle tue esigenze, ma  considera che generalmente questo lavoro richiede tra le 8 e le 16 ore.

Ovviamente il design dovrà essere applicato ad ogni elemento del tuo shopl come home page, pagina di categoria, pagina di prodotto, checkout etc.

Il tempo per creare un tema personalizzato installabile basato su questo design può richiedere circa 40-100 ore.

Opzione 4 Pacchetto Shopware Professional+ Premium Shop: (da 12000€ a 15000€)
Shopware Professional+ Version, che include tutti i plugin premium di Shopware con un design personalizzato, compreso il costo della licenza. Questa opzione, include la creazione del design in base personalizzato  e impostazioni e configurazione dei plug-in acquistati.

Questi prezzi sono calcolati senza costi per adattamenti individuali del sistema Shopware e sviluppo di plug-in personalizzati.

Conclusione

Quindi, come vedi i prezzi possono variare molto in base a quelle che possono essere le tue esigenze. Tuttavia ci sono soluzioni un pò per tutte le tasche. A partire da importi non enormi, potrai comunque avere un ecommerce completo e funzionale. Senza contare che qualora volessi procedere con un upgrade, ti sarà comunque possibile.

Come creare un sito Ecommerce con Shopware

L’attività online è sicuramente in larga crescita, soprattutto negli ultimi tempi e diventare competitivi sull’online è diventato un parametro fondamentale per la buona riuscita di un business.

Ovviamante, non puoi avviare la tua attività online finché non crei un sito E-commerce. In questo articolo vedremo alcuni consigli che potranno esserti utile per realizzare uno shop online di successo.

Inoltre, ti faremo vedere come mai è più facile di quello che pensi, soprattuto se hai deciso di utilizzare Shopware, una delle migliori piattaforme di E-Commerce.

Realizzare un negozio di E-Commerce da zero: cosa fare?

La prima cosa fondamentale che devi fare è pianificare il tuo progetto, determinarne gli obiettivi principali e il budget.

Ecco i passaggi principali da seguire.

1. Analizza il tipo di servizi o prodotti che vuoi vendere

Prima di creare un sito E-Commerce, devi analizzare i tuoi concorrenti, vedere come agiscono e cosa fanno.

Inoltre è fondamentale capire il tipo di prodotti da vendere attraverso il tuo sito web. Innanzitutto, è necessario stimare la domanda locale e analizzare tutti i fornitori locali. Quando finalmente farai una ricerca completa, avrai un’idea chiara del tuo futuro sito web.

2. Seleziona un modello di business che utilizzerai

A questo punto devi anche capire come vuoi vendere i tuoi prodotti.

Vuoi per esempio, venderli solo attraverso il tuo E-Commerce? oppure vuoi utilizzare anche i marketplace? Chiaramente l’utilizzo combinato di entrambe le possibilità, può fartiottenere più clienti e aumentare le vendite.

3. Scegli il nome del tuo sito

Una volta scelto il modello di business e il tipo di prodotti che venderai, è il momento di scegliere il nome del tuo sito web.

Questa scelta non è così semplice come si possa pensare. Il nome che sceglierai deve essere emblematico per i tuoi clienti, perché deve farti riconoscere subito.

Dovrebbe anche essere chiaro e comprensibile per il tuo pubblico.

4. Scelta della piattaforma E-Commerce

Come ti avevamo anticipato qualche articolo fa, sono tante le piattaforma che puoi utilizzare per realizzare il tuo E-Commerce.

Ogni piattaforma ha caratteristiche specifiche per ogni attività. Se hai scelto Shopware, ti renderai subito conto che la piattaforma è molto intuitiva e facile da usare.

5 .Pensa al design del tuo sito eCommerce

Sebbene alcuni utenti pensino ancora che il design non sia qualcosa di fondamentale, ti posso assicurare che non è così.

Devi infatti considerare che il tuo sito Web non è solo il tuo negozio online, è il tuo volto online.

E come tale deve essere realizzato in modo che riesca ad attivare i tuoi clienti. Se il tuo negozio fisico per esempio, è disordinato, sporco, i clienti non entreranno mai e andranno da qualche tuo competitor. La stessa cosa accade sull’online.

Il sito deve essere chiaro e pulito e il cliente deve poter trovare subito ciò che cerca. In particolar modo devi poter fornire all’utente più dettagli possibili sui tuoi prodotti o servizi. Prezzi, descrizioni, immagini di alta qualità e magari recensioni. Tutto questo ti aiuterà a vendere i prodotti più velocemente.

6. Pagamenti

Qualsiasi attività online deve offrire diversi metodi di pagamento, in modo che l’utente possa scegliere quello che preferisce. Le soluzioni più popolari sono Paypal, Paypal Plus e carte di credito e bonifico bancario.

7. Spedizioni

Dopo aver creato un sito di e-commerce, è tempo di pensare a un metodo di spedizione.  Molte piattaforme E-Commerce offrono l’opportunità di integrare questa funzionalità, per gestire in modo semplice e veloce le spedizioni.

Abbiamo appena esaminato i passaggi di base da seguire per coloro che desiderano creare un negozio di E-Commerce e raggiungere finalmente più clienti online.

Ma ricorda che non basta creare un sito web; dovresti anche investire nel marketing. Questo aiuterà i tuoi clienti a vedere il tuo sito web, raggiungere i tuoi servizi o acquistare i tuoi prodotti.

Quali servizi offre Shopware per il tuo E-Commerce?

Shopware, come ti avevo già anticipato, è un prodotto di origine tedesca, nato per fare E-Commerce ed è presente sul mercato da circadieci anni fa.

Possiede un ampio spettro di plugin e temi per la personalizzazione dello store.

Shopware è una soluzione che può facilmente soddisfare le mutevoli esigenze dell’E-Commerce e ti consente di concentrarti sull’esperienza del cliente.

Ma vediamo le sue caratteristiche.

Integrazione eCommerce di Shopware con i sistemi di pagamento

Uno dei motivi principali per cui le persone scelgono Shopware è  sicuramente per la sua flessibilità in termini di gateway d pagamento. In Shopware infatti sono integrati i più noti gateway di pagamento, come Stripe, PayPal o Braintree.

Questa piattaforma supporta anche l’integrazione con i servizi Web Microsoft come WordPress CMS e varie API.

Nel complesso, scegliere Shopware come soluzione di E-Commerce è una buona idea per coloro che vogliono entrare nel mercato online ma che magari hanno un  budget è limitato.

Come creare un sito di e-commerce personalizzato utilizzando Shopware

Ecco una guida completa su come creare un negozio online Shopware in pochi clic. Seguendo queste linee guida, creerai il tuo primo negozio Shopware B2B che introdurrà la tua attività online.

  1. Crea il tuo account online

Per farlo dovrai:

  • Accedere al sito ufficiale della piattaforma  Shopware
  • selezionare “Inizia ora”.
  • Successivamente, ti verrà chiesto di inserire la tua email, la password e il nome del tuo futuro negozio online.
  • Attendi qualche minuto finché il sistema non crea un negozio online per te.
  • Successivamente, scegli la lingua e la valuta del tuo negozio.

2. Crea una home page personalizzata

Dopo aver effettuato l’accesso, è necessario creare una home page. Per fare questo:

  • devi andare alla dashboard
  • fare clic su Contenuti – Esperienze di acquisto.

A questo punto, vedrai una pagina con una varietà di layout tra cui scegliere. Puoi anche scegliere vari blocchi come la pagina del negozio, la pagina di destinazione o dell’elenco, ecc.

Ecco le informazioni principali che devi sapere su tutte queste pagine:

  • La pagina del negozio di solito include alcuni termini generali e il modulo di contatto;
  • La landing page include alcune pagine tematiche con una varietà di strumenti di progettazione e marketing;
  • La listing page include un elenco di prodotti.
     

3. Tipo di sezione

Passiamo ora alla struttura di questa piattaforma. Questo strumento ti consente di scegliere come sarà strutturato il tuo layout. Puoi scegliere un layout con una barra laterale o con l’intera larghezza della pagina. Dopo aver preso la decisione, non dimenticare di inserire il nome del layout.

4. Layout

Per assegnare il layout scelto al tuo sito:

  • Vai a Catalogo – Categoria.
  • Trova il pulsante Modifica e fai clic.
  • Assegna il layout creato in «Assegnazione layout».
  • Aggiorna la pagina del front-end e vedrai immediatamente le modifiche.

5 .Aggiungi prodotti

Per aggiungere prodotti:

  • devi andare su Cataloghi – Prodotti – Aggiungi prodotto.

In questa sezione, troveria un menu in cui devi aggiungere un titolo, una descrizione, un produttore, un prezzo, una consegna e un supporto.

Non dimenticare la SEO; meta titolo, meta descrizione e parole chiave SEO devono essere aggiunti sotto ogni prodotto.

I principali vantaggi di Shopware

Il motivo principale per cui potresti scegliere questa piattaforma è che si tratta di una soluzione di E-Commerce robusta e scalabile. Con Shopware potrai infatti creare un negozio online in poco tempo.

Ma vediamo insieme i vantaggi di questa piattaforma.:

  • Ha molte opzioni. Se stai solo avviando la tua attività online, l’edizione gratuita può sicuramente andare bene per le tue esigenze. Senza contare che quando la tua attività cresce, puoi passare all’account premium.
  • Possiede molte funzionalità E-Commerce. Il sistema ti consente di aggiungere vari extra che ampliano le funzionalità del tuo negozio online.
    È una soluzione scalabile. La piattaforma può gestire facilmente elevati volumi di traffico web.
  • E’ flessibile, grazie al primo approccio API.
  • Open source con licenza MIT.
  • Molte opzioni che ti consentono di personalizzare il tuo negozio come desideri.
  • Basso costo.
  • Poco tempo necessario per implementare il tuo negozio.
  • Migrazione semplice e veloce. L’intero processo di migrazione dalla vecchia versione alla nuova è semplice. L’Assistente Migrazione ti aiuterà a completare l’attività. Ma devi controllare quali plugin sono obsoleti e aggiornarli se necessario.
  • La possibilità di estendere la piattaforma utilizzando plug-in o singole app.

Insomma una piattaforma perfetta, soprattutto per chi ha deciso di iniziare la propria attività E-Commerce. Con Shopware infatti, potrai realizzare uno store in poco tempo e con costi ridotti.

Come iniziare con PrestaShop e creare un E-Commerce di successo

Realizzare un E-Commerce è una parte fondamentale del processo di vendita e successo di un’attività online.

La parte più complessa è sicuramente la scelta della giusta piattaforma. Prestashop, Magento, Shopware, Woocommerce, tante sono le possibilità e ognuna è specifica per un tipo di attività.

Se hai deciso di scegliere come piattaforma per il tuo E-Commerce, Prestashop, ecco un’interessante guida per capire come cominciare!

Come iniziare a vendere online con PrestaShop?

Vediamo punto per punto quali sono gli step necessari per iniziare:

  1. Per prima cosa dovrai scegliere un servizio Hosting dove alloggiare il tuo sito
  2. Dovrai poi scaricare la piattaforma PrestaShop 
  3. Dovrai scegliere il nome del tuo negozio
  4. Scegliere il design per il tuo E-Commerce
  5. Aggiungere  i tuoi prodotti
  6. Impostare i metodi di pagamento più comuni, come Carta di Credito, PayPal, Bonifico etc
  7. Scegliere la società che si occuperà delle spedizioni
  8. Attivare il tuo negozio
  9. Iniziare a vendere!

Quali sono gli strumenti necessari per aprire il tuo shop?

Temi

Crea un sito web professionale e accattivante che soddisfi le esigenze dei tuoi clienti. Tutti i temi presenti per Prestashop sono ottimizzati per i dispositivi mobili e personalizzabili, cambiando colori, immagini, layout e caratteri.

Puoi creare un negozio online con un design perfetto per il tuo marchio, senza dover avere alcuna conoscenza specifica del computer.

Catalogo prodotti

Integra rapidamente e facilmente tutti i prodotti che vuoi vendere online nel tuo negozio online. Crea e gestisci un catalogo completo con migliaia di prodotti e centinaia di categorie.

Il CMS PrestaShop ha tutto il necessario per organizzare il tuo inventario di prodotti e servizi.

Diversi metodi di pagamento

Attiva le diverse modalità di pagamento nel tuo E-Commerce PrestaShop in questo modo potrai consentire ai tuoi potenziali clienti di finalizzare i propri acquisti in modo semplice e sicuro.

Puoi infatti accettare per il tuo store,  pagamenti tramite Visa, MasterCard, CB, American Express o PayPal e lascia che i tuoi utenti scelgano l’opzione più adatta a loro.

Gestione degli ordini

Ricevi ordini dal tuo negozio online, gestiscili in tempo reale, accedi ai dati di consegna, modifica automaticamente la fattura e utilizza le società di consegna leader del mercato per consegnare i tuoi prodotti ai clienti utilizzando la  piattaforma di E-Commerce PrestaShop.

Come creare uno shop Prestashop in modo facile e veloce

Vuoi iniziare a vendere online, il più rapidamente possibile?

Ora vedremo alcuni utili passaggi per farti vendere il più rapidamente possibile, evitando alcune delle insidie ​​comuni.

1.Scegli i tuoi prodotti e decidi il tuo pubblico

È facile trascurare questo passaggio, soprattutto se hai già un’attività fisica di successo.

Tuttavia, i tuoi best seller in negozio potrebbero non essere i migliori per l’online.

Ecco alcuni punti su cui riflettere:

  • Questioni pratiche: Quanto è facile (ed economico) imballare e spedire il tuo prodotto? Pensa a peso, deperibilità, fragilità, sicurezza ecc.
  • Concorrenza: C’è molta concorrenza online. Potresti trovare meglio concentrarti su prodotti di nicchia piuttosto che trovarti testa a testa con concorrenti di grandi nomi. Strumenti come Google AdWords possono aiutarti a capire la popolarità delle diverse ricerche di prodotti.
  • Personalizzazione: venderai prodotti standard già pronti o il tuo cliente avrà bisogno di interagire con te sulla personalizzazione o sulle opzioni di personalizzazione?

Pensa al tuo pubblico. A chi venderai? Ad esempio, saranno principalmente clienti nazionali, europei o andrai all’estero?

Considera anche chi sono esattamente i tuoi clienti. Sono più di una fascia di età più avanzata o più giovane, sono donne o uomini? Quali sono i loro interessi?

Tutte queste informazioni possono esserti di aiuto per impostare al meglio le strategie di vendita per il tuo E-Commerce.

2. Pianifica i tuoi processi

Tutte le cose che accadrebbero in un negozio fisico, devono accadere nel tuo negozio online.

Gli acquirenti devono poter «vedere» i tuoi prodotti, aggiungerli a un carrello ed acquistarli.

Devi anche essere in grado di misurare il tuo successo.

Ecco per esempio alcune aree su cui riflettere:

  • Nome: anche se hai un’attività fisica, già essitente, dovrai comunque definire il nome del tuo E-Commerce. La scelta deve essere collegata ovviamente al tuo negozio, in modo che gli acquirenti possano trovarti e riconoscerti. Dovrai quindi scegliere per esempio se registrare un dominio “.com” o “.fr/it/es”.I domini specifici del paese come .it/.fr/.es possono attirare un pubblico nazionale, mentre .com può essere utile per le vendite internazionali.
  • Pagamenti: come pagheranno i tuoi clienti?
    Il pagamento è il momento in cui molte transazioni online vengono abbandonate, spesso per mancanza di fiducia o sicurezza. Spesso si abbandona una transazione, perché il metodo di pagamento preferito non era disponibile.
  • Logistica: come scegliere la giusta Azienda, per gestire le spedizioni?
    Alcune piattaforme di e-commerce, come PrestaShop, includono moduli che possono aiutarti a integrare e semplificare il tuo processo logistico.
  • Integrazione: Hai bisogno che il tuo nuovo negozio si integri con i sistemi esistenti? Ad esempio, se disponi di un negozio fisico con un sistema, potrebbe essere utile aggiornare l’inventario nei due sistemi. L’integrazione con il tuo sistema di contabilità può farti risparmiare tempo ed errori.

3.Popola il tuo sito

Dopo aver creato il tuo negozio online, dovrai popolarlo con i prodotti da vendere.

Per avere le migliori possibilità di successo, devi rendere i tuoi prodotti il ​​più accattivanti possibile.

Per avere un negozio online coinvolgente, ecco alcune dritte che puoi avere:

  • Immagini professionali: le immagini sono un elemento potentissimo, specialmente sui piccoli schermi dei smartphone. La maggior parte delle persone ora infatti preferisce, acquistare tramite dispositivi mobili. Per questo, ti conviene usare immagini di prodotti semplici, ordinate e professionali.
  • Testo descrittivo: le tue parole devono far capire in modo chiaro il prodotto e sostanzialmente dovrebbero svolgere il lavoro di un’ utile assistente di negozio. Dovrai quindi essere preciso e assicurati di includere le parole chiave che gli acquirenti potrebbero cercare.
  • Informazioni aggiuntive: facilita agli acquirenti la ricerca di informazioni importanti come i costi e le politiche di spedizione, le norme sui resi e i dettagli di contatto.
  • Segni di fiducia: mostra segni che diano fiducia agli acquirenti: badge di fiducia come DigiCert o Trusted Shops, qualsiasi abbonamento professionale o commerciale che hai, premi ricevuti e partner di pagamento familiari e fidati come PayPal.

5. Testa il sito e avvia

Prima di andare in diretta, testa a fondo il tuo sito. Prova alcuni acquisti di prova, esplora il tuo sito su diversi dispositivi e chiedi agli amici di recensire il tuo sito con occhi nuovi.

Cerca collegamenti interrotti e cose semplici come errori di ortografia o grammaticali che possono intaccare la fiducia dei clienti.

Quando sei pronto per il lancio, fai sapere a tutti del tuo nuovo negozio.

Conclusione

Questi sono solo alcuni piccoli consigli che speriamo ti possano essere utili nel tuo percorso con Prestashop. Continua a seguirci per nuove guide su questa e altre piattaforme.

Cosa è Magento e perché è cosi usato per l’ Ecommerce

Oggi più che mail il settore E-Commerce sta avendo un’ ascesa incredibile. Molte Azienda hanno deciso di investire su questa nuova forma di commercio, perché hanno capito quante potenzialità abbia.

Le persone ormai acquistano in ogni momento, comodamente da casa, ufficio, o quando sono giro, grazie soprattutto agli smartphone.

Diventa quindi fondamentale poter accedere a queste enorme fetta di mercato.

Ma prima di farlo, devi scegliere una piattaforma E-Commerce che abbia le caratteristiche che più si adattano alla tua attività. Ci sono infatti molte proposte che il mercato può fare in questo senso, come Woocommerce, Prestshop, Shopware e Magento.

Ed è proprio di quest’ultimo che ti voglio parlare oggi.

Vedremo, cos’è Magento e perché dovresti usarlo, in modo da capire se è la piattaforma giusta per te.

Cos’è Magento?

Magento è una piattaforma open source per realizzare siti E-Commerce.  È stato rilasciato il 31 marzo 2008 da Varien e sviluppato su Zend Framework.

Molte aziende utilizzano questo CMS per i loro negozio online, compresi i grandi marchi come come Nike, Samsung, ecc.

Nel 2018, Adobe ha acquisito Magento con un prezzo di $ 1,68 miliardi per completare il proprio ciclo commerciale. Questa acquisizione è stata fondamentale per una serie di sviluppi molto utili a Magento.

Secondo i dati interni di Litextension, nel 2020 Magento è stata una delle tre piattaforme su cui i commercianti sono migrati di più La scelta su altre piattaforme invece è risultata in minoranza.

Magento Opensource e Magento Commerce

Esistono versioni di Magento per soddisfare tutti i tipi di e-commerce, dalle PMI ai rivenditori aziendali più grandi: Magento Open Source e Magento Commerce.

Magento Open Source, quella che prima veniva chiamata Magento Community Edition, è la versione gratuita di Magento. Puoi scaricare la tua versione in modo gratuito dalla pagina Download di Magento.

Anche se gratuita, questa versione è comunque ricca di funzionalità, che possono essere comunque implementate, grazie ai numerosi moduli di terze parti, presenti nel marketplace.

Grazie  a Magento Open Source, potrai realizzare un sito E-Commerce performante e ricco di funzioni.

Magento Commerce, in precedenza Magento Enterprise Edition, è la formula a pagamento, che ha un costo di licenza variabile in base al fatturato annuale dell’ E-Commerce.

Questa versione ha native molte funzionalità, che per la Open Source devono essere implementate a mezzo moduli esterni.

Perché usare Magento?

Sei sei un’ Azienda o un privato ​​che desidera sviluppare un sito di E-Commerce professionale  guardano a lungo termine, dovresti sicuramente pensare a Magento.

Questo CMS è infatti il miglior open source per la realizzazione di E-Commerce.

Ci sono alcune caratteristiche di base di Magento che lo rendono uno strumento professionale davvero unico.

Vediamone alcune delle più importanti:

  • Gestione del prodotto: con molte immagini, commenti facoltativi, recensioni sui prodotti, elenco dei preferiti, inventario.
  • Gestione delle categorie: facile trovare e selezionare i prodotti per categoria
  • Gestione delle scorte: gestione dei prodotti rimasti in stock, import, export
  • Account cliente: stato dell’account, cronologia delle transazioni, catalogo preferito, indirizzo, carrello…
  • Servizio clienti: migliorare le funzionalità, modulo di contatto del cliente; il follow-up completo, servizio di posta elettronica.
  • Gestione degli ordini
  • Pagamenti: molti metodi di pagamento come carta di credito, PayPal, Authorize.net, Google Checkout, supporto per moduli di pagamento esterni come CyberSource, ePay, eWAY e altro.
  • Tecnologia di ricerca: veloce, amichevole, supporta la ricerca su Google SiteMap
  • Supporto internazionale: multilingue e monetario
  • Strumenti promozionali e di marketing: coupon, promozioni e altro.
  • Analisi e report: si integra con il servizio Google Analytics e fornisce più report.

Che vantaggi ha Magento?

Open source – Altamente personalizzabile

Magento non offre solo soluzioni di E-Commerce flessibili e scalabili, ma è anche altamente personalizzabile. Grazie infatti ai numerosi moduli presenti nel marketplace di Magento, puoi cucire sartorialmente, il tuo E-Commerce sulle tue esigenze.

Inoltre, questo CMS ha la caratteristica di adattarsi bene al cambiamento e ha il potenziale per essere modificata per soddisfare le esigenze dei proprietari di negozi.

Hosting e libera scelta

Con Magento, puoi scegliere tu il provider hosting e le caratteristiche che lo spazio web deve avere. Ovviamente la scelta deve essere consapevole, poiché Magento ha una struttura complessa e necessita quindi di hosting ottimizzati.

Responsive Mobile

Sappiamo che una grossa fetta di acquirenti E-Commerce fa acquisti tramite smartphone. Magento quindi diventa un ‘ottima scelta, perché sia l’edizione community gratuita che la versione aziendale di Magento, incorporano la piattaforma HTML5 per massimizzare l’esperienza di acquisto da mobile. Di conseguenza, il tuo negozio eCommerce sarà sempre ottimizzato.

Facile integrazione multipiattaforma

Puoi facilmente integrare componenti aggiuntivi e moduli di terze parti nel tuo negozio Magento. In questo modo puoi ampliare le funzionalità del tuo E-Commerce e implementarlo con tutto ciò che ti occorre.

La piattaforma consente inoltre ai proprietari di negozi di aggiungere Google Analytics e altre integrazioni di terze parti (come eBay, Paypal, Mail Chimp, ecc.) al proprio sito per facilitare l’analisi dei dati.

Migliore velocità

Probabilmente sai già che le pagine a caricamento lento «affondano» molto velocemente. Un utente che deve attendere troppo il caricamento di una pagina, sicuramente abbandonerà il sito. Senza contare che dopo il Google Core Web Vitals, Google penalizza chi ha un sito troppo lento.

Magento può sorprenderti con le prestazioni della piattaforma stessa grazie alla capacità di personalizzazione e alla fiducia che porta. L’utilizzo di una vetrina PWA può velocizzare ulteriormente il tuo sito Web e deliziare i tuoi clienti.

Anche la scelta di un buon hosting, perfettamente ottimizzato per la piattaforma, è sicuramente una scelta da fare.

Se vuoi sapere come velocizzare il tuo sito Magento, leggi la nostra guida dedicata. 

SEO friendly

Magento contiene molte funzionalità SEO come:

  • Search friendly URLs
  • Sitemap
  • Navigazione a strati
  • Titolo del prodotto
  • Parole chiave
  • Meta tags
  • Meta descrizioni

Per quanto riguarda la SEO, Magento è aggiornato con gli ultimi fattori di ranking SEO.  Questa piattaforma, è in grado di fornire una buona struttura URL e opzioni di meta-implementazione necessarie per la SEO.

Magento include anche degli utili strumenti di analisi per il monitoraggio dei visitatori web. Questa caratteristica è fondamentale per capire come si muovono gli utenti nel tuo sito.

Conclusioni

Come vedi, Magento è una piattaforma poliedrica e multifunzionale, perfetta per attività medio-grandi. Ha tantissime possibilità di personalizzazione, ma ovviamente le personalizzazioni hanno comunque un costo.

Anche l’hosting deve avere caratteristiche specifiche ed essere perfettamente ottimizzato, in modo da poter rendere il sito E-Commerce veloce ed efficiente.

Starà poi quindi a te capire se il tipo di investimento va bene per la tua attività.

Cosa è Woocommerce e perché si usa per l’ Ecommerce?

Come sicuramente saprai, il mondo E-Commerce sta crescendo sempre di più, anche e soprattutto negli ultimi tempi a causa della crisi pandemica.

Ecco che quindi migliaia di nuove attività di Ecommerce nascono ogni anno e i nuovi rivenditori online hanno a disposizione molte piattaforma per vendere online.

Tra queste Shopware, PrestaShop, Magento e anche Woocommerce

Ma qual’è la giusta piattaforma da scegliere? Bhe la risposta è, dipende.

Dipende da quelle che sono le tue esigenze e i capitali da investire. Con le nostre guide, cercheremo di informarti al meglio sulle caratteristiche di ogni piattaforma, in modo da poter fare una scelta consapevole.

Nella guida di oggi parlemo quindi di Woocommerce, un modulo di WordPress per fare Ecommerce.

Come nasce Woocommerce

Utilizzato su circa 2,3 milioni di negozi di e-commerce in tutto il mondo, WooCommerce è particolarmente adatto ai nuovi commercianti di E-commerce perché combina facilità d’uso con incredibile potenza, flessibilità e funzionalità.

Nel 2011, due sviluppatori Mike Jolley e James Koster hanno rilasciato WooCommerce, realizzato facendo una replica  del plugin di E-Commerce Jigoshop.

Nel 2015 poi, WooCommerce e il suo plugin gemello WooThemes sono stati entrambi acquisiti da Automattic, la società madre di WordPress.

Quando WordPress e WooCommerce sono diventati parte integrante l’uno dell’altro,  hanno fatto in modo che l’ E-Commerce crescesse sempre più con questi due strumenti.  Woocommerce quindi è così diventato degli strumenti più utilizzati per le vendite online.

Cos’è WooCommerce esattamente?

WooCommerce non è niente altro che un plug-in per fare E-commerce con WordPress. Con questa estensioni infatti, potrai creare e gestire in modo semplice un negozio online.

Avrai a disposizione diverse funzionalità fondamentali, come la gestione dell’inventario e delle tasse, i pagamenti sicuri e l’integrazione delle spedizioni.

Perché usare WooCommerce?

Come anticipato prima, puoi gestire in modo molto semplice il tuo E-Commerce, attraverso Woocommerce.

Questo modulo infatti, offre molte funzioni utili, come il monitoraggio degli ordini, il coinvolgimento dei clienti, gli aggiornamenti sullo stato della consegna, la gestione dell’inventario e altro ancora.

WooCommerce è facile da usare e molto comodo. Puoi inoltre includere sia un grande valore SEO che capacità di e-commerce.

Ma vediamo alcune ragioni per le quali potresti scegliere Woommerce come piattaforma per il tuo store online.

Come configurare un negozio WooCommerce

Per installare Woocommerce ti basterà:

  • andare sulla dashboard di WordPress
  • selezionare «Opzioni plug-in»
  • cercare WooCommerce
  • scaricare il plug-in sul tuo sito WordPress.
  • Quindi, la procedura guidata di installazione ti guiderà attraverso il processo rapido e semplice di creazione del tuo negozio online.

Semplice no?

10 motivi per scegliere Woocommerce per il tuo Ecommerce

1. Prezzi di WooCommerce

Quando si sta pensando di iniziare un’attività di vendita online e si sta decidendo per una piattaforma E-Commerce, l’elemento economico è fondamentale.

Il costo per un’ applicazione E-Commerce va da zero fino a molte migliaia di dollari all’anno, ma tale differenza di prezzo non è necessariamente correlata alla capacità dell’applicazione.

Woocommerce è gratuito e questo è sicuramente uno dei motivi per sceglierlo.

Senza contare che WooCommerce è competitivo con le principali applicazioni di E-Commerce. Essendo poi gratuito, qualsiasi azienda o imprenditore può sfruttare le sue capacità senza doversi impegnare in costosi contratti di supporto o licenze software proprietarie. Questo è un elemento molto importante soprattutto per chi è all’inizio dell’attività, in cui i costi da affrontare per avere un business di successo, sono molti.

Ovviamente anche con questa estensione, ci possono essere degli elementi a a pagamento correlati magari con i pagamenti o altro.

WooCommerce-plugin

2. WooCommerce si può estendere

WooCommerce include un ricco set di funzionalità che possono essere estese con l’aggiunta di plugin. Chi utilizza WooCommerce  quindi può utilizzare  migliaia di plugin e temi WordPress, nonché a centinaia di estensioni specifiche per l’E-Commerce, create appositamente per WooCommerce.

Con i plugin giusti, potrai creare un negozio WooCommerce perfetto per ogni tua esigenza, esattamente come accadeva per WordPress.

I plug-in possono espandere le funzionalità del sito E-Commerce, per quanto riguarda la spedizione, i pagamenti, la gestione dei prodotti e altro ancora.

3. WooCommerce è WordPress

«Ma WooCommerce non è solo WordPress?»
Molti pensano che poiché Woocommerce sia legato a WordPress, ci possono essere delle limitazioni e che quindi non sia una scelta ottimale per l’ E-Commerce.

In realtà, questa linea conduttrice che collega  WordPress e il plug-in WooCommerce è un vantaggio.  La compatibilità tra i temi WordPress esistenti e i temi WooCommerce infatti consentirà un’integrazione facile e molto fluida.

WooCommerce eredita tutta la forza e l’affidabilità di WordPress e la utilizza per rendere il suo E-Commerce sicuro ed efficiente.

WooCommerce

4. Puoi usare WooCommerce per vendere qualsiasi cosa

WooCommerce come hai visto è molto flessibile e quindi si può adattare alla vendita di qualsiasi tipo di prodotto.

Potrai infatti vendere:

  • prodotti fisici
  • prodotti digitali
  • abbonamenti
  • e molto altro.

Quindi perché non scegliere questa piattaforma così poliedrica?

5. Communità di sviluppatori estesa per WooCommerce

Sia WooCommerce che WordPress sono open source, questo vuole dire che si le piattaforme possono essere modificate e migliorate con nuove funzionalità. Ci sono molti sviluppatori in grado di lavorare con Woocommmerce, cosa che magari può non accadere per le altre piattaforme. Poter contare su un bel numero di sviluppatori che sono in grado di implementare le funzionalità della piattaforma, è un’ottima cosa. Senza contare che spesso gli sviluppatori che lavorano con le altre piattaforme possono essere molto costosi.

Se devi apportare modifiche al tuo negozio WooCommerce, non ti sarà quindi difficile trovare qualcuno che possa aiutarti in questo. Inoltre, il suo uso diffuso e la rete di sviluppatori rende molto più semplice ottenere una sicurezza ottimale di WooCommerce.

6. WooCommerce include Power Analytics

L’analisi integrata è un altro vantaggio di WooCommerce, perché ti consente di avere dati importanti, riguardanti il comportamento dei tuoi clienti. In questo modo potrai conoscere le loro abitudini e capire come interagiscono con il tuo negozio, per strutturare una strategia mirata.

WooCommerce fornisce un ampio set di analisi visualizzate in un’interfaccia chiara e intuitiva. Inoltre, è semplice integrare WooCommerce con servizi di analisi esterni come Google Analytics con estensioni.

7. WooCommerce cresce con la tua attività

La scelta della piattaforma deve essere mirata. Occorre scegliere appunto un sistema che possa essere scalabile e crescere di pari passo con la tua attività.

Uno dei vantaggi di WooCommerce è che è ottimo sia per piccole che per grandi negozi. Può scalare da pochi prodotti a molte migliaia e da una manciata di acquirenti al giorno a centinaia di acquirenti al secondo.

Man mano che il tuo sito Web WooCommerce cresce, puoi aumentare anche le funzionalità del tuo negozio online.

8. WooCommerce offre una gestione dei contenuti di livello mondiale

Il contenuto è una componente importante del marketing E-Commerce, serve infatti per l’ottimizzazione delle vendite e dei motori di ricerca.

Insieme WordPress e WooCommerce offrono un’ampia varietà di opzioni di gestione dei contenuti, inclusi blog, landing page, email marketing e descrizioni dei prodotti.

I plug-in SEO compatibili con WooCommerce come Yoast WooCommerce SEO consentono ai rivenditori di ottimizzare facilmente i propri contenuti per la ricerca.

9. WooCommerce è veloce

WordPress e WooCommerce possono fornire un’esperienza di E-commerce veloce e responsive per negozi online di tutte le dimensioni.

Puoi anche velocizzare il tuo negozio WooCommerce, utilizzando un hosting ottimizzato per le prestazioni.

10. WooCommerce perfetto per vendere

Un altro vantaggio di WooCommerce è che è progettato per la vendita. Al suo interno infatti, trovi tutto ciò di cui hai bisogno per essere operativo.

In particolare:

  • Oltre 100 gateway di pagamento
  • Diversi metodi di spedizione
  • Un backend intuitivo per la gestione delle scorte, i rimborsi, ordini,  tutto ciò di cui hai bisogno
  • Tantissimi temi WooCommerce gratuiti e premium configurabili e responsive
  • Guide utili che ti possono dare tutte le info per iniziare

In conclusione

WooCommerce fornisce una soluzione di E-Commerce completa e facile da usare, anche per chi è alle prima armi. Soluzione che è in grado di adattarsi perfettamente alle esigenze della tua attività.

Senza contare che essendo gratuito e con molti moduli gratuiti, può davvero essere una buona soluzione anche per chi ha una piccola-media attività.

Cosa è WordPress e a cosa serve?

Quando hai cominciato a dire che volevi aprire un sito Web, subito ti hanno parlato di WordPress? Ma cosa è esattamente WordPress?

In sostanza è una piattaforma piuttosto semplice e molto popolare per la creazione di siti web e blog. Circa il 40% dei siti attualmente online è infatti realizzato con questo strumento.

Il sistema è open source e quindi puoi utilizzarlo e modificarlo gratuitamente. E’ molto semplice la gestione di un sito web in WordPress. Puoi infatti inserire contenuti, come immagini o testo, in modo molto facile, senza dovere conoscere codice o l’ausilio di uno sviluppatore.

Una gran cosa quindi!

Quali siti posso creare con WordPress?

Alcuni anni fa, WordPress era famoso come piattaforma per blog, ma nel corso del tempo, questo aspetto si è modificato, rendendo questo sistema molto usato anche per siti web veri e propri.

Ma con WordPress, non si creano solo blog e siti web semplici, basti pensare che viene utilizzato per:

  • Blog
  • Siti web
  • Siti Ecommerce
  • Forum
  • Portfolio
  • e tanto altro

WordPress.org e WordPress.com: che differenza c’è?

Esistono queste due entità che, in sostanza, sono due facce della stessa medaglia.

Mentre WordPress.org è un software open source, che viene gestito dalla WordPress Foundation e non ha scopo di lucro, WordPress.com è un’azienda a scopo di lucro di proprietà di Automattic e che utilizza il software open source WordPress. org.

Le due sono entità ufficialmente distinte e separate, ma come ti dicevo, fanno parte dello stesso ecosistema. Matt Mullenweg è infatti sia il fondatore della WordPress Foundation, che il fondatore di Automattic.

Perché si usa WordPress?

Come abbiamo visto, circa il 40% dei siti web è stato realizzato in WordPress. Vediamo insieme perché molti quindi hanno deciso di affidarsi a questa piattaforma.

WordPress è gratuito e open source

Come ti avevo anticipato, WordPress è un sistema open source, gratuito e questo è sicuramente un motivo necessario e sufficiente per sceglierlo. Quello che dovrai pagare sarà principalmente un servizio hosting, dove allocare il tuo sito.

Ampliamento delle funzioni di WordPress

Worpress spesso ha anche molti moduli gratuiti e non, che ti consentono di ampliare le funzionalità del tuo sito, cucendolo sulle tue esigenze.

Non avrei bisogno di sviluppatori per estendere le funzioni del tuo sito, ma ti basteranno i moduli messi a disposizione per la piattaforma.

Senza contare che per quanto riguarda invece il design, hai a disposizione molteplici temi per il tuo sito.

In poche e semplici mosse, potrai quindi:

  • gestire nuove funzionalità del tuo sito, come l’aggiunta di moduli di contatto, analisi SEO, social o addirittura la funzione E-Commerce
  • o cambiare l’aspetto del tuo sito

in modo davvero semplice e soprattutto senza l’aiuto di sviluppatori o competenze tecniche.

Facile installazione

Questa piattaforma ha anche la peculiarità di essere facile da installare. Senza contare che molti provider hosting, ti permettono di preinstallare WordPress, in modo da essere subito pronto a partire.

Oppure se vuoi farlo da te, esistono molte guide e supporti che ti possono spiegare in modo semplice come procedere.

Ti sarà possibile anche installare WordPress in locale sul tuo PC. In questo modo potrai provare prima in locale, tutte le modifiche che vuoi fare sul tuo sito, prima di mandarle online.

In conclusione

WordPress quindi non è solo una semplice piattaforma, ma è sicuramente uno dei migliori modi per realizzare in modo semplice e veloce un sito.

Con questo CMS puoi infatti realizzare blog, siti web, siti ecommerce e tanto altro. Grazie ai temi e ai numerosi plug in disponibili, potrai costruire il tuo sito, cucendolo perfettamente sulle tue esigenze.

Quindi che aspetti, prova subito a creare il tuo sito con WordPress e poi facci sapere come è andata!

E se hai bisogno di un hosting per il tuo sito, non esitare a contattarci.

 

 

Cosa è Shopware e perché è cosi popolare per l’ Ecommerce

Shopware è una piattaforma E-Commerce tedesca,  open source che soprattutto in questo ultimo periodo sta guadagnando sempre più quote di mercato in Europa.

Ma come mai Shopware è così popolare per fare E-Commerce?

Cosa è Shopware?

Innanzitutto scopriamo nel dettaglio questa piattaforma.

Shopware, come ti dicevo, è una piattaforma open source tedesca fondata nel 2000 e che al momento vanta più di 80.000 clienti soddisfatti.

La cosa interessante di Shopware è che il software è sviluppato proprio dalle persone che lo utilizzano. Per questo motivo, il software quindi è stato pensato proprio sulle esigenze di chi lo utilizza, sia in termini di design che tecnologici.

Con il rilascio di Shopware 5.5, la piattaforma tedesca vuole infatti offrire ai merchants la possibilità di avere una user experience ottimale e che possa soddisfare in termini di design, anche il cliente che visita il sito. angano di fronte ai concorrenti.

Shopware è disponibile nelle seguenti edizioni:

  • Edizione comunitaria
  • Edizione professionale
  • Edizione Professional Plus
  • Edizione Enterprise

Vediamo ora quali sono i vantaggi e gli svantaggi di questa piattaforma Ecommerce, per capire se è effettivamente valida o meno.

Quali sono i vantaggi di Shopware?

Il grande successo di Shopware è legato ai numerosi vantaggi offerti dalla piattaforma. Shopware viene fornito di serie con alcune funzionalità specifiche, che andremo a vedere ora nel dettaglio.

Gestione dei contenuti (CMS)

Il CMS di Shopware si chiama «Shopping Worlds» e con questo, puoi creare contenuti/pagine in maniera molto semplice, senza avere conoscenze o supporto tecnico.

Il backend infatti è molto intuitivo e ti consente di rispondere a tutti gli aspetti emotivi dello shopping.

Design Drag & Drop

Questa funzionalità Drag & Drop, è molto interessante perché consente di impostare e gestire in modo semplice, componenti complessi come prodotti, banner, blocchi di contenuti e prodotti e molto altro.

Scalabile

Grazie agli strumenti integrati, è facile per gli sviluppatori aumentare le prestazioni e la scalabilità.

In questo modo ti sarà possibile personalizzare in modo semplice il tuo store e renderlo perfettamente cucito, sulle tue esigenze.

Ampie funzionalità di marketing

Tuttavia, possiamo realizzare un E-Commerce perfetto, funzionale, ma se non convinciamo il pubblico ad acquistare, non avremo mai successo.

Per questo motivo è importante avere degli strumenti di marketing efficaci. In Shopware sono presenti molte funzionalità di marketing aggiuntive.

Ad esempio, esiste un’opzione per segmentare i clienti in base ai loro interessi o al comportamento di acquisto mostrato in precedenza.

Puoi anche creare bellissimi banner che puoi fornire con pulsanti e testo per la call to action.

Un altro bello strumento di marketing è il programma fedeltà. Grazie a questo, i clienti possono accumulare punti ad ogni acquisto e usufruire di premi o sconti particolari. Questo è sicuramente un elemento che fidelizza il cliente e lo riporta ad acquistare nel tuo store.

Shopware è anche multi-negozio

Conosciamo già Magento, che con le sue grandi potenzialità offre anche la possibilità di avere più negozi «sotto uno stesso tetto». La stessa cosa viene offerta da Shopware.

La gestione del prodotto e del catalogo è semplicissima.

Anche il fatto che tu possa creare i cosiddetti flussi di prodotti è una bella caratteristica. I flussi di prodotti rispondono al comportamento di acquisto del visitatore e forniscono un’esperienza personalizzata.

Puoi creare gruppi di prodotti filtrando per marca, prezzo, produttore e recensioni. Quando i visitatori selezionano i filtri giusti, possono vedere un flusso di prodotti personalizzato.

Ottimizzazione SEO

Shopware è ottimizzato per la SEO e offre tutta una serie di possibilità per rendere il tuo sito SEO friendly. Per esempio ti consente di creare URL SEO-friendly, adattare meta titoli e descrizioni, utilizzare Rich Snippet, ha una mappa del sito integrata e puoi lavorare facilmente con reindirizzamenti e canonici.

Quali sono gli svantaggi di Shopware?

Finora abbiamo visto i vantaggi legati a Shopware, ma ogni piattaforma ha sia pro che contro. Vediamo ora quindi gli svantaggi.

Tempi lunghi di sviluppo

Lo sviluppo di un negozio Shopware è molto più lungo rispetto, ad esempio, a un negozio WooCommerce. Questo perché Shopware è molto più esteso e comporta quindi una maggiore complessità in fase di configurazione.

Limitazioni per il mercato internazionale

Per un player così importante e nel momento attuale in cui sempre più negozi online stanno diventando internazionali, è sorprendente che Shopware non abbia ancora tutto in ordine. Questa piattaforma infatti , non ha ancora impostazioni già pronte per queste regole e anzi devi configurarle tu stesso.

Il principale concorrente Magento, ad esempio, ha fatto molto meglio in questo senso.

Elevati requisiti del server

Grazie alla flessibilità e alle alte prestazioni di Shopware, avrai bisogno di più di un semplice piano di hosting. Shopware richiede una seria potenza del server e devi tenere presente che anche questo è un investimento.

Offerta limitata di plugin/estensioni

Sebbene Shopware offra abbastanza funzionalità pronte all’uso, Magento ha più plug-in disponibili. Questo quindi incide in modo molto forte su quelle che possono essere le personalizzazioni e le funzionalità di un E-Commerce, realizzato con questa piattaforma.

Come sempre, anche in questo caso, il competitor Magento, offre invece una scelta piuttosto ampia in questo senso. Anche se poi questo si può ripercuotere sui costi di sviluppo.

Quanto costa Shopware?

Il download di Shopware è gratuito. I costi di licenza dipendono dall’edizione scelta.

  • Community Edition – Gratuita
  • Professional – € 1.295,00
  • Professional Plus – € 5.995,00
  • Enterprise – Su richiesta

Oltre a questi costi fissi, devi fare i conti anche con i costi di hosting Shopware, ma anche, ad esempio, i costi dei plugin aggiuntivi.

Ma tieni anche presente quanto segue:

I costi di sviluppo di un buon negozio online Shopware. Questa è senza dubbio la voce di costo maggiore.

Quindi come vedi, questa è una piattaforma che ha vantaggi e svantaggi. Dovrai quindi capire tu se le sue caratteristiche si avvicinano alla tua idea di business o meno.

Quanto costa un E-Commerce con Prestashop

PrestaShop è una piattaforma di e-commerce sviluppata in Francia nel 2007, scaricabile gratuitamente e open source. Questo significa che ogni proprietario E-Commerce è in grado di modificare il codice del software per adattare il proprio store alle esigenze individuali.

Questa piattaforma è perfetta per ogni tipologia di attività, che sia essa piccola, media oppure grande. Potrai facilmente personalizzare il tuo sito, gestire e scegliere il metodo di pagamento che preferisci e in generale impostare il tuo sito come vuoi.

Ma, pur essendo gratuita,  quanto costa realizzare un E-Commerce con PrestaShop? Siamo sicuri che sia completamente gratuita?

In questo articolo vedremo proprio questo.

Quanto costa lo sviluppo per PrestaShop?

Se vuoi avviare nel giusto senso la tua attività e realizzare un E-Commerce funzionale, avrai bisogno di un team professionale di sviluppatori, con conoscenza ed esperienza. Inoltre, è essenziale assumere persone responsabili dell’aspetto visivo del negozio, perché questo è sicuramente un aspetto fondamentale per migliorare le vendite.

La tariffa oraria dei professionisti qualificati, può variare a seconda del paese.

Vediamo quindi una panoramica del costo dei servizi di sviluppo per PrestaShop, per quanto riguarda i professionisti.

  • Negli Stati Uniti, possiamo osservare il prezzo più alto – $ 120-125.
  • Nel Regno Unito, gli sviluppi guadagnano circa $ 65-70.
  • Nei paesi europei i prezzi variano a seconda della regione – circa $ 60-80.
  • Se parliamo di tassi di sviluppo inferiori, possiamo trovarli in Sud America (circa $ 15-20) e in Asia (circa $ 35).

La tariffa oraria delle agenzie invece, è più alta e questo perché hanno un approccio più professionale e sono più affidabili.

  • I prezzi nelle agenzie degli Stati Uniti sono di circa $ 20-50.
  • Nel Regno Unito, prezzi variano da $ 20 a 130 a seconda delle esigenze del cliente.
  • In Sud America i prezzi sono notevolmente più bassi: 5-20 dollari.
  • In Asia, i clienti dovrebbero pagare circa $ 10-20.

Questi prezzi ovviamente, possono variare a seconda della scala e della difficoltà dei progetti dei clienti. La tariffa oraria delle agenzie sarà diversa in ogni regione. Quindi, nel caso in cui hai bisogno di un lavoro altamente qualificato, scegli una società di sviluppo affidabile.

Quanto costano i temi e le estensioni di PrestaShop?

E’ possibile trovare una grande varietà di moduli e template nel marketplace di PrestaShop.  Vedrai che la naviazione è piuttosto semplice e grazie ad un menu e alla barra laterale del filtro, potrai trovare subito quello che cerchi.

Componenti aggiuntivi di PrestaShop

Il marketplace ufficiale di PrestaShop – PrestaShop Addons – offre più di 5.000 moduli e temi che ti aiutano a personalizzare il tuo negozio online.

In questo modo, potrai aumentare il traffico, migliorare i tassi di conversione e fidelizzare i clienti. Tante sono infatti le possibilità che PrestaShop con i suoi moduli, ti possono offrire.

I moduli sono suddivisi in 10 categorie. Gli esempi di categorie sono:

  • Pagina del prodotto
  • Design e navigazione
  • Promozioni e marketing
  • Traffico e mercati
  • Pagamento
  • Spedizioni e logistica
  • Amministrazione
  • Clienti
  • Facebook e social network
  • Piattaforme specializzate

Template PrestaShop

Il design del tuo negozio è un aspetto fondamentale per i tuoi clienti, perché conferisce professionalità al tuo store.

Esistono più di 1300 temi per PrestaShop gratuiti e a pagamento. Per scegliere quello che più si adatta alla tua attività, potrai utilizzare gli utili filtri per categoria, colore, valutazione, funzionalità estese, stile e versione della piattaforma.

Le principali categorie per i temi sono:

  • Modelli Premium
  • Moda e scarpe
  • Elettronica e computer
  • Cibo e ristorante
  • Bevande e tabacco
  • Casa & Giardino
  • Gioielli e accessori
  • Salute & Bellezza

I prezzi variano e i più economici costano tra i 45-60 €.  Quelli più complessi invece possono arrivare anche fino a 300 € .

Quanto costa un hosting per PrestaShop

Chiaramente se decidi di utilizzare PrestaShop, dovrai anche scegliere un hosting dove alloggiare il tuo sito. I prezzi per l’hosting variano a seconda delle caratteristiche di quest’ultimo.

I prezzi possono partire da un minino di 25 € in su, tutto dipende dal tipo di piano.

Se vuoi informazioni sui nostri piani hosting per PrestaShop, contattaci!

Quanto costa il supporto PrestaShop?

PrestaShop offre diversi piani di supporto per l’open source a costi aggiuntivi. Inoltre, hai accesso a risorse utili come il forum PrestaShop, la community, la documentazione, le FAQ, i tutorial di YouTube.

Descriviamo i principali piani di assistenza e scopriamo le principali caratteristiche:

Conclusione

Quindi, PrestaShop è effettivamente la soluzione più giusta per te? Ha più vantaggi o svantaggi? Può rendere redditizia la tua attività? Parliamo dei pro e dei contro.

Vantaggi di PrestaShop

  • Una soluzione di e-commerce gratuita.
  • Puoi ottenere supporto dalla community open source.
  • Un gran numero di funzioni (oltre 600) come il monitoraggio degli articoli e gli avvisi di esaurimento scorte
  • Tanti temi e moduli diversi per espandere il tuo negozio e renderlo unico.
  • Funzionalità impressionanti
  • La capacità di gestire il tuo negozio online a livello internazionale
  • PrestaShop è tradotto in oltre 25 lingue
  • Funzionalità SEO avanzate – gestione di meta titoli, descrizioni e URL
  • Ampia selezione di opzioni di pagamento: PayPal Standard e Pro, Skrill, Stripe, WorldPay, elaborazione offline, ecc.

Svantaggi di PrestaShop

  • Ci sono costi aggiuntivi oltre al software stesso
  • Diversi componenti aggiuntivi possono essere molto costosi e alcuni di essi possono essere incompatibili
  • La conoscenza e l’esperienza dello sviluppatore possono essere richieste e costerà molto

Tutto sommato, PrestaShop è una buona soluzione con molti vantaggi se hai bisogno di creare un negozio online con molte opzioni di personalizzazione. Ma ci sono alcuni inconvenienti, come i costi aggiuntivi. se stai cercando una soluzione all-in-one, PrestaShop non fa per te.

¿Qué es PrestaShop y por qué se usa tanto para crear un ecommerce?

Si también se está preguntando »¿Qué es PrestaShop y por qué debería utilizarlo para su E-Commerce», ¡ha venido al lugar correcto!

A la hora de decidir emprender un camino relacionado con la venta online, la pregunta principal es: ¿qué plataforma utilizar?

En este artículo descubriremos Prestashop, viendo en detalle qué es y por qué es elegido por muchos para vender online.

De hecho, la creación de una tienda online puede dar miedo al principio, especialmente cuando todavía no se está muy familiarizado con las plataformas disponibles y su nivel de funcionalidad.

Pero lo que debe comprender es que todas las plataformas de comercio electrónico tienen su propio conjunto de características, facilidad de uso y nivel de flexibilidad. Solo debe elegir la que más se acerque a sus necesidades. Sin embargo, la elección debe ser consciente, ya que no es posible cambiar tan fácilmente de una plataforma de comercio electrónico a otra.

Aquí está la razón de estas guías nuestras. Intentaremos ayudarlo en la elección consciente de la plataforma adecuada. En el caso concreto hoy hablaremos de PrestaShop, para que pueda entender si se ajusta o no a sus necesidades.

¿Qué es PrestaShop?

PrestaShop è una piattaforma di E-Commerce open source liberamente accessibile.  Vanta molte funzionalità pronte all’uso, che la rendono ancora davvero appetibile per tutti gli E-merchants. Funziona su PHP e dal punto di vista dei commercianti è piuttosto semplice e si possono creare siti Web di E-Commerce completi insieme con ottime funzionalità.

Molti sono gli store realizzati con questa piattaforma e altrettante sono  le realtà che ci lavorano. Grazie infatti alla sua interfaccia così incredibilmente intuitiva, ha sicuramente conquistato una buona fetta di mercato. Senza contare che l’offerta legata a moduli ed estensioni, per ampliare le funzionalità, è sicuramente molto ampia.

Alcune caratteristiche sorprendenti di PrestaShop come schemi di backup avanzati, alta affidabilità e facile accessibilità consentono agli utenti di avere un sito dalla capacità ottimali.

PrestaShop es una plataforma de comercio electrónico de código abierto y de libre acceso. Cuenta con muchas funciones listas para usar, que aún lo hacen realmente atractivo para todos los comerciantes electrónicos. Funciona en PHP y, desde el punto de vista de un comerciante, es bastante sencillo y puede crear sitios web completos de comercio electrónico junto con excelentes funciones.

Son muchas las tiendas creadas con esta plataforma y tantas son las realidades que allí funcionan. De hecho, gracias a su interfaz increíblemente intuitiva, sin duda ha conquistado una buena parte del mercado. Sin mencionar que la oferta vinculada a módulos y extensiones, para ampliar la funcionalidad, es ciertamente muy amplia.

Algunas características sorprendentes de PrestaShop, como los esquemas de respaldo avanzados, la alta confiabilidad y la fácil accesibilidad, permiten a los usuarios tener un sitio con una capacidad óptima.

Caratteristiche di PrestaShop

Come ti anticipavo, PrestaShop ha oltre trecento funzionalità integrate che ti consentono di gestire metodi di pagamento, spedizione, elenco dei prodotti, fornitori e acquirenti.

Inoltre potrai personalizzare il tuo sito, grazie ai numerosi template disponibili.

1. Facilità d’uso

L’unica parte un pò più tecnica di PrestaShop è l’installazione, che comunque vedremo in una delle nostre prossime guide. Per il resto, l’utilizzo di questa piattaforma è piuttosto facile. E’ infatti molto intuitivo.

Per il momento puoi vedere una demo della piattaforma, per poterti rendere conto del back-end e del front-end e capire un pò come è strutturato.  PrestaShop è in grado di fornirti uno shop onlin perfettamente responsive, ossia che quindi si adatta perfettamente alla visualizzazione su tutti i dispositivi sia fissi che mobili.

2. Gratuito e open source
PrestaShop è una piattaforma totalmente gratuita e open source. Potrai realizzare un E-Commerce personalizzato e personalizzabile, in modo semplice e veloce. Sostanzialmente, PrestaShop rende lo sviluppo del sito eCommerce molto più semplice e accessibile. Questo CMS è presente in oltre 65 paesi  e vanta una bella community con  oltre un milione di membri attivi. Grazie alla Community, sono stati possibili molti miglioramenti della piattaforma.

3. Gateway di pagamento
Chiaramente se hai un sito E-Commerce, uno degli aspetti fondamentali è sicuramente quello legato ai pagamenti. Con PrestaShop, potrai usufruire di diversi gateway di pagamento come PayPal, Amazon Pay, Worldpay, Discover Global Network, First Data e Authorize.Net. Inoltre, ci sono più di 250 fornitori di servizi di pagamento come componenti aggiuntivi.

4. Strumenti Marketing
Ma siccome un E-Commerce è nulla se non ha una buona strategia marketing, PrestaShop ti offre la possibilità di aggiungere funzionalità personalizzate. Tra queste troviamo molti strumenti di marketing, come:  modalità sconto, spedizione gratuita, offerte speciali, email marketing, programmazione di affiliazione, confezioni regalo, codici coupon e molti altri.

Questo aspetto infatti è fondamentale per fidelizzazione del cliente. Una coccola, che può essere un’offerta riservata, uno sconto, una confezione regalo, sono tutte strategie che possono far tornare il cliente ad acquistare sul nostro E-Commerce.

5. Personalizzazione facile
Come ti dicevo, le attività di marketing sono fondamentali per la buona riuscita di un sito. Con PrestaShop, potrai usufruire di una grande varietà moduli, che ti consentono di implementare le sue funzionalità Tra questi, troviamo moduli come:

  • il cross-selling
  • iscrizione alla newsletter
  • offerte e sconti

che possono essere attivati ​​con un solo clic. Questi moduli possono aiutarti a personalizzare il sito in base alle tue esigenze.

Troverai tutti i moduli nel marketplace di PrestaShop

6. SEO-friendly
La SEO è la cosa più importante per qualsiasi attività di E-Commerce, perché un sito può essere bello e funzionale, ma se nessuno lo trova, sicuramente non venderà.

PrestaShop semplifica lo sviluppo di URL SEO-friendly. Se hai una conoscenza di base legata all’ottimizzazione per i motori di ricerca, PrestaShop ti consente di modificare facilmente i tag del titolo, il meta titolo, la meta description e altri attributi relativi alla SEO.

7. Internazionalità
Se vuoi estendere il tuo mercato a livello internazionale, devi lavorare per fare in modo che il cliente possa leggere nella propria lingua i contenuti sul tuo sito.

PrestaShop supporta più di 75 lingue in tutto il mondo e ti consente di  modificare la traduzione del sito. Ti consente anche di scaricare pacchetti di lingue per diversi paesi per soddisfare le esigenze del tuo pubblico di destinazione.

7. Analisi e statistiche
Analisi e statistiche svolgono un ruolo fondamentale per capire l’andamento della tua attività di vendita.  Grazie a queste, infatti, possiamo capire dove agire e modificare la nostra strategia.

Prestashop aiuta a tenere traccia dei visitatori del nostro sito Web e del loro punto di conversione. Grazie a queste attività, possiamo effettivamente modulare la nostra strategia, proponendo magari scontistiche o offerte personalizzate.

In PrestaShop troverai una dashboard molto utile che include più di 20 formati di report di stato che possono aiutare a decidere una strategia di crescita aziendale. Nel marketplace sono disponibili gratuitamente anche altri addon per analisi e statistiche.

8. Piattaforma PrestaShop in costante miglioramento
PrestaShop è una piattaforma volta al miglioramento continuo. In questi anni infatti, è cambiato molto, adattandosi a quelle che erano le richieste dei clienti e del mercato.

Se infatti osserviamo il suo percorso, vediamo che la piattaforma si è evoluta molto e continua a rilasciare nuovi aggiornamenti.

PrestaShop ha prestato particolare attenzione al suo marketplace dove troverai molti moduli ed estensioni per migliorare il tuo E-Commerce.

Conclusione
Abbiamo visto le caratteristiche generali di PrestaShop e come mai sia uno delle piattaforme più utilizzate.

La sua manutenzione e i suoi prezzi sono molto più economici di altre piattaforme, senza contare che consente anche a una persona non tecnica di lavorarci e personalizzarlo. Poi, nel caso in cui tu stia cercando soluzioni personalizzate, puoi sempre assumere sviluppatori PrestaShop per aiutarti.

PrestaShop è un software multilingue e multivaluta che ti consente di lanciare il tuo sito a livello internazionale. Senza contare che la piattaforma è in continuo miglioramento e cosa c’è di meglio di una grande comunità che estende il suo supporto in tutti i tipi di servizi di sviluppo PrestaShop.